Il presente bando ha l’obiettivo di rafforzare la crescita sostenibile e la competitività delle PMI e la creazione di posti di lavoro nelle PMI.
La Regione del Veneto intende sostenere la nascita di nuove imprese culturali e creative in Veneto, intendendo con queste le imprese che producono e/o distribuiscono beni o servizi nell’ambito delle arti dello spettacolo, delle arti visive, del patrimonio culturale, dell’audiovisivo, dei nuovi media, della musica e dell’editoria.

Soggetti Beneficiari
Possono presentare domanda di sostegno:

  • le micro, piccole e medie imprese;
  • Liberi professionisti/ lavoratori autonomi: devono risultare attivi: alla data di presentazione della domanda di sostegno, per tutta la durata del progetto fino alla data di erogazione del saldo e per i 3 anni successivi al pagamento del saldo;
  • Persone fisiche: La domanda può essere presentata anche da persone fisiche che intendano costituire, in qualità di titolari o soci, di una nuova impresa.

IMPRESA GIA’ COSTITUITA: l’impresa richiedente deve essere regolarmente costituita, iscritta al Registro Imprese presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio da non oltre 12 mesi alla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda.

LIBERI PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI L’attività professionale deve essere iniziata da non oltre 12 mesi alla data di apertura dei termini per la presentazione della domanda.

I richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • L’impresa richiedente deve avere l’unità operativa o le unità operative in cui realizza il progetto imprenditoriale in Veneto;
  • L’impresa richiedente deve esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati;
  • Il richiedente non deve trovarsi in stato di fallimento, essere sottoposta a procedure di liquidazione (anche volontaria) concordato preventivo, concordato con continuità aziendale, amministrazione controllata o in qualsiasi altra situazione equivalente;

Entità e Forma dell’Agevolazione
La spesa del progetto deve essere compresa tra euro 15.000,00 ed euro 105.000,00.

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 70 % della spesa ammissibile per la realizzazione del progetto ed è concessa nel limite massimo di Euro 70.000,00.

La dotazione finanziaria è pari a € 1.109.000,00.

Spese Ammissibili
Sono ammissibili i progetti volti a introdurre innovazioni rispetto al prodotto/servizio offerto dall’impresa e/o ad innovare i modelli di business e organizzativi di quest’ultima per rispondere alle sfide del mercato e sostenere il vantaggio competitivo dell’impresa anche rispetto alla transizione green e digitale.

Sono pertanto finanziabili innovazioni tecnologiche di prodotto o di processo, processi di ammodernamento di attrezzature tecnologiche, di impianti e di infrastrutture.

Sono ammissibili le seguenti spese:

  • Acquisto/acquisizione di beni materiali e immateriali;
  • Licenze e servizi informatici inclusi servizi in cloud e software SaaS
  • Consulenze specialistiche;
  • Spese di personale. nel limite del 20%;
  • Spese generali: nel limite del 7%.

Le spese devono essere sostenute e pagate a partire dal giorno successivo alla data di iscrizione, in qualità di impresa attiva.

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica,
attraverso il Sistema Informativo Unificato (SIU) della Regione, tramite il seguente link:
https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu.

Il criterio di selezione è a graduatoria con attribuzione di punteggio.