Descrizione

Il Nuovo Fondo Futuro ha l’obiettivo di sostenere le microimprese in fase di avviamento per contrastare l’economia sommersa e sostenere la nuova occupabilità, l’autoimpiego e l’inclusione di lavoratrici e lavoratori con contratti atipici.

Il NFF è finalizzato alla concessione diretta di Prestiti a tasso agevolato a Microimprese in fase di avviamento, costituite da meno di 36 mesi, anche non ancora costituite al momento della presentazione della domanda, che hanno difficoltà di accesso ai canali ordinari di credito.

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari del bando sono le Microimprese.

Alla data di presentazione della domanda devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere costituite da non più di 36 mesi (nel caso di lavoratori autonomi rileva la data di apertura della partita IVA);
  • trovarsi in situazioni di difficoltà di accesso ai canali tradizionali del credito;
  • avere una delle seguenti forme giuridiche:
  • Lavoratori autonomi (residenti fiscalmente nel Lazio e titolari di partita IVA);
  • Ditte individuali;
  • Società in nome collettivo;
  • Società in accomandita semplice;
  • Società cooperative;
  • Società a responsabilità limitata;
  • Società responsabilità limitata semplificata;
  • Avere o intendere aprire, al massimo entro la data di sottoscrizione del contratto di finanziamento;
  • devono avere una sede operativa nel Lazio;
  • i Liberi Professionisti devono essere residenti fiscalmente nel Lazio e titolari di partita IVA già attiva.

Entità e forma dell’agevolazione

Il valore del Progetto presentato a valere sul presente Aviso deve essere almeno pari a euro 5.000,00.

L’agevolazione consiste in un finanziamento a tasso zero erogato a valere sulle risorse del NFF, aventi le seguenti caratteristiche:

  • importo minimo: 5.000,00 euro;
  • importo massimo: 25.000,00 euro;
  • periodo di rimborso del prestito: 72 mesi, incluso preammortamento;
  • preammortamento: 12 (sempre previsto);
  • tasso di interesse: zero;
  • tasso di interesse di mora: 2% (due per cento) in ragione d’anno, da applicarsi in caso di ritardato pagamento;
  • rimborso: a rata mensile costante posticipata;
  • assenza di garanzie.

Il finanziamento è interamente a valere sul NFF e può coprire fino al 100% del fabbisogno risultante dal business plan. Sono ammissibili Progetti di importo superiore a 25.000,00 euro, nel qual caso il finanziamento coprirà meno del 100% del Progetto.

L’Avviso ha una dotazione finanziaria di € 8.860.000,00.

Attività finanziabili e Spese ammissibili

Il presente Avviso, mediante l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato, intende favorire l’accesso al credito delle Microimprese necessario per realizzare Progetti di avvio di Impresa.

Sono finanziabili le spese rientranti nelle seguenti categorie:

  • Investimenti materiali e immateriali, in misura non inferiore al 50% del totale del Progetto:
  • acquisto di arredi, impianti, macchinari e attrezzature, nuovi di fabbrica;
  • investimenti atti a consentire che l’Impresa operi nel rispetto di tutte le norme di sicurezza dei luoghi di lavoro, dell’ambiente e del consumatore e, tra questi, investimenti specifici volti alla riduzione dell’impatto ambientale, allo smaltimento o riciclaggio dei rifiuti e alla riduzione dei consumi energetici o idrici.
  • acquisto di software per le esigenze produttive e gestionali dell’Impresa;
  • acquisto brevetti, realizzazione di sistema di qualità, certificazione di qualità, ricerca e sviluppo, realizzazione sito WEB;
  • opere per l’adeguamento funzionale e la ristrutturazione della sede operativa in cui si realizza il Progetto, unicamente nel caso in cui i locali rientrino nella disponibilità dell’Impresa sulla base di un idoneo titolo di proprietà, diritto reale di godimento o locazione commerciale;
  • Altre spese connesse alla realizzazione del Progetto nella misura massima del rimanente 50% del totale del Progetto stesso.

Il periodo di realizzazione del Progetto è pari ad un massimo di 12 mesi a far data dalla sottoscrizione del contratto di finanziamento.

Per assistenza prendere appuntamento