La dotazione finanziaria è pari a: € 150.000,00
Data di apertura: Bando attivo
Data di scadenza: Chiuderà il 20/09/2024 18:00

Soggetti Beneficiari
I soggetti beneficiari sono le imprese che, alla data di presentazione della domanda e fino alla
concessione dell’aiuto, presentino i seguenti requisiti:

  • siano Micro o Piccole o Medie imprese;
  • abbiano sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Sassari;
  • siano attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese;
  • siano in regola con il pagamento del diritto annuale relativo all’anno 2021,2022 e 2023;
  • non siano in stato di fallimento, liquidazione (anche volontaria), amministrazione controllata o
    concordato preventivo;
  • abbiano legali rappresentanti, amministratori e soci per i quali non sussistano cause di divieto,
    di decadenza o di sospensione;
  • non essere oggetto di sanzione interdittiva o altra sanzione che comporti il divieto di contrarre
    con la pubblica amministrazione;
  • non abbiano forniture in essere con la Camera di Commercio di Sassari;
  • che nell’esercizio in corso e nei due esercizi precedenti, non abbiano superato i massimali
    previsti dal regime “de minimis”;
  • abbiano assolto gli obblighi contributivi e siano in regola con le normative sulla salute e
    sicurezza sul lavoro;
  • non abbiano beneficiato dei voucher relativi ai seguenti bandi della Camera di Commercio di
    Sassari:
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2018;
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2019;
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2020;
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2021;
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2022;
    o Bando Voucher Digitali I4.0 – anno 2023;

Entità e forma dell’agevolazione
Le agevolazioni saranno accordate sotto forma di voucher.
I voucher avranno un importo unitario massimo di euro 5.000,00.
Il totale delle spese ammissibili da sostenere non deve essere inferiore a euro 3.000,00 IVA esclusa e
l’entità massima dell’agevolazione non può superare il 70% delle spese ammissibili al netto dell’IVA.
Alle imprese in possesso del rating di legalità verrà riconosciuta una premialità di euro 250,00
concedibile nel rispetto dei pertinenti massimali relativi agli aiuti.

Spese ammissibili
Gli ambiti tecnologici di innovazione digitale dei progetti e le relative spese, per i quali si richiede il
contributo, devono riguardare obbligatoriamente almeno una delle seguenti tecnologie:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security e business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà
    aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l´ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate
    caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le
    tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita;
  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • connettività a Banda Ultralarga;
  • sistemi fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l´in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi;
  • tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  • programmi di digital marketing;
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica.

Sono ammissibili le spese per:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste;
  • acquisto di beni e servizi strumentali , inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali
    all’acquisizione delle tecnologie.

Tutte le spese possono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2024 fino al 20/01/2025

Fonti per approfondimento:
Sito di riferimento: https://www.ss.camcom.it/download/bando-voucher-digitali-i4-0-anno-2024/